Gianluca Nardone


Ho 50 anni e mi occupo di rigenerazione urbana e housing sociale, perché ho il sogno di rendere le nostre città più belle ed inclusive anche per le persone più fragili. Con la mia impresa sociale gestisco oltre 1000 alloggi che diamo in locazione a canoni calmierati a chi ne ha più bisogno, promuovendo forme di abitare collaborativo.

  • Home
  • Chi abita la casa dell'Ayurveda
  • Gianluca Nardone
gianlucanardone.jpeg

Ho 50 anni e mi occupo di rigenerazione urbana e housing sociale, perché ho il sogno di rendere le nostre città più belle ed inclusive anche per le persone più fragili. Con la mia impresa sociale gestisco oltre 1000 alloggi che diamo in locazione a canoni calmierati a chi ne ha più bisogno, promuovendo forme di abitare collaborativo.

Ho deciso di mettere a disposizione del no profit le competenze acquisite negli anni in cui ho lavorato come dottore commercialista e revisore dei conti. Ho fatto mia la massima di Diderot “non basta fare il bene, bisogna anche farlo bene” ed ora mi piace aiutare le associazioni e gli altri enti del terzo settore a realizzare i loro progetti, cercando le condizioni per una loro sostenibilità economica e organizzativa. 

Mi prendo cura delle persone anche attraverso le discipline olistiche, in primis Ayurveda e Biodanza. Negli ultimi dieci anni mi sono appassionato di Ayurveda, formandomi come operatore ayurvedico da Janani e frequentando per 8 anni consecutivi la clinica SNA di Thrissur per ricevere il panchakarma: è lì che ho conosciuto Murali nel 2013, quando era capo dei terapisti.

L’entusiasmo per l’Ayurveda e per il progetto di Murali e Ilaria mi ha portato ad entrare in società con loro e ad aprire la sede milanese di Janani con Michele.

Sono anche facilitatore di Biodanza e Presidente dell’associazione DanzaLaVita, che raggruppa oltre 100 soci insegnanti e simpatizzanti di Biodanza.

Nel mio passato ho studiato tanto (forse troppo!): sono laureato in economia ed in urbanistica ed ho un dottorato di ricerca in pianificazione territoriale.

Condividi