Ahimsa - Workshop intensivo di cucina e alimentazione ayurvedica.


Sabato 31 luglio 2021 dalle 8.30 alle 21.30.
Workshop teorico, pratico ed esperienziale a Marentino (TO). Aperto a tutti e tutte: non sono richieste esperienze precedenti.

  • Home
  • CORSI
  • Ahimsa - Workshop intensivo di cucina e alimentazione ayurvedica
piattoayurvedicoworkshopcucina.jpg

Ahimsa, “non violenza”, è uno dei principi dello Yoga. Questa parola sanscrita ha più il significato di “assenza di lesioni”.

Gandhi diceva Ahimsa parama dharma, ossia "la non violenza è il nostro grande cammino di vita."

Noi spesso non viviamo seguendo questo cammino; al contrario, troviamo quotidianamente violenza nelle parole, nelle immagini, e anche nel cibo che mangiamo.

Durante questo workshop intensivo di cucina e alimentazione ayurvedica vedremo cosa significa portare nella nostra vita una alimentazione ahimsa, scopriremo ricette semplici e sfiziose e ci prenderemo cura della non violenza sotto tutti gli aspetti della nostra vita.

 

Secondo l'Ayurveda l’alimentazione per essere una fonte di salute deve soddisfare alcuni aspetti, deve essere dunque in accordo con:

prakṛti (la costituzione individuale che ci portiamo dietro dalla nascita)
• vikṛti (la condizione di sbilanciamento momentaneo)
• kāla pariṇāma (le variazioni dei doṣha causate dalle stagioni, dagli andamenti climatici, o anche dalle fasi della giornata)
• età e sesso
• ambiente geografico in cui viviamo
• abitudini consolidate individuali o di alcune popolazioni, dovute a fattori culturali o religiosi

 

Come funziona

I partecipanti saranno accolti nella nostra sede di Marentino, immersa nel verde delle colline torinesi.

La giornata prevede momenti teorici, pratici ed esperienziali.

  • Durante i momenti teorici parleremo in maniera approfondita della teoria dei sapori e dei principi base dell’alimentazione ayurvedica.

  • Nei momenti pratici prepareremo insieme piatti tipici della cucina ayurvedica: si cucina insieme e si mangia insieme quello che si cucina.

  • Nei momenti esperienziali faremo pratica di meditazione e leggeremo testi tematici sull’Ahimsa.

 

Che cosa impareremo


In questa giornata intensiva, di oltre 12 ore, impareremo

• i principi base della cucina ayurvedica
• le incompatibilità alimentari
• come cucinare piatti ayurvedici buoni e genuini
• perché scegliere una dieta ahimsa
• come praticare l’AHIMSA con meditazione ed esercizi

 

Programma del workshop di cucina e alimentazione ayurvedica

Il workshop si svolge sabato 31 luglio 2021.

  • 8.30 benvenuto, presentazione e colazione keralese
  • 9.30 teoria dei sapori, principi base dell’Ayurveda
  • 11.30 workshop - preparazione pranzo: piatto completo tipico della cucina ayurvedica
  • 13.30 pranzo e relax
  • 15.00 incompatibilità alimentari. Il viaggio di Āhāra - il cibo.
  • 17.00 chai tea e aperitivo ayurvedico + question time
  • 18.00 meditazione e letture ahimsa
  • 19.00 workshop - preparazione cena: piatto completo tipico della cucina ayurvedica
  • 20.30 cena
  • 21.30 check out

 

A chi è rivolto


Il workshop è aperto a tutti e tutte. Non sono richieste esperienze o conoscenze precedenti.

 

Come iscriversi

Compila il form a fondo pagina oppure invia una mail a segreteria@jananiayurveda.com con oggetto “Workshop Ahimsa 31 luglio”. Riceverai le istruzioni per l’iscrizione.

I posti sono limitati: massimo 12 persone.


Quanto costa?

Il costo di iscrizione alla giornata intensiva è di 195€, pasti compresi.

Alla fine del workshop verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

 

Come raggiungerci


Il workshop si svolge nella nostra sede di Marentino (TO), in piazza Umberto I 4.
Per chi non è automunito, consigliamo di raggiungere in treno la stazione ferroviaria più vicina, che è quella di Chieri. Dalla stazione di Torino Porta Susa partono treni per Chieri ogni 30 minuti circa.

Pernottamento per chi arriva da fuori Torino

Per chi arriva da fuori Torino e desidera pernottare in zona, è possibile prenotare una camera a prezzo agevolato Mulino del Casale di Villanova d’Asti, a 15 minuti di auto dalla sede del workshop.
Info e prenotazioni per il Mulino del Casale al numero +39 3489023631


I docenti del workshop

Ilaria Palmas - terapista ayurvedica

Nasce a Torino ma i luoghi che raccontano meglio la sua personalità sono l’India e la Sardegna, una terra di grandi scoperte e l’altra d’origine. Laureata in storia dell’arte, lavora nei musei e nella fotografia fino ad arrivare a lavorare per il Salone Internazionale del Libro di Torino.

Dopo alcuni viaggi in India si avvicina all'Ayurveda e nel 2009 inizia a studiarla frequentando diverse scuole e seguendo diversi indirizzi. In India impara i segreti delle piante, della cucina e dei trattamenti ayurvedici più popolari. Dopo aver lavorato per 4 anni in diversi centri ayurvedici in Inghilterra, torna in Italia per lavorare affianco alle ostetriche di Casa maternità Prima Luce, dove segue le donne in gravidanza e poi nel post parto secondo quanto consigliato dalla medicina ayurvedica. Insegna inoltre ai genitori i benefici del massaggio Shantala per i neonati e per i bambini di ogni età.

Nel 2018 fonda l'associazione Janani, la casa dell'Ayurveda. Non smette mai di studiare: dopo essere diventata counselor ad indirizzo musico-frequenziale, e counselor vedico ora si sta dedicando allo studio dell'harmonium.

 

Muraleedharan Narayanan Nair - terapista ayurvedico

Nasco in un piccolo villaggio del Kerala, paese natio dell'Ayurveda. Studio, imparo e pratico l'Ayurveda nella clinica Sna di Thrissur della famiglia Thaikat Moss. Cresco a contatto con importanti medici indiani da cui apprendo direttamente la tecnica del Panchakarma (profonda tecnica di depurazione).

Ho lavorato in clinica per 12 anni diventando presto responsabile degli operatori ayurvedici e dei corsi formativi dove insegno le principali tecniche ayurvediche.

Ho organizzato corsi per studenti stranieri che venivano a sperimentare l'Ayurveda in Kerala.

Mi trasferisco in Inghilterra dove per quattro anni gestisco un centro ayurvedico approfondendo il lavoro con le diverse culture e con una diversa modalità di gestire lo stress. Negli anni acquisisco quindi una particolare attenzione alle problematiche fisiche ed emotive dell'Occidente.

L'Ayurveda diventa per me un viaggio alla scoperta di me stesso che mi conduce ad un profondo ascolto e alla trasformazione.

In Italia ho creato quest'associazione per diffondere e far conoscere la cultura keralese e dell'ayurveda.

Amo inoltre cantare e cucinare i piatti tipici del mio paese.

 

Prenota il tuo posto compilando il form qui sotto.

Compila il form con i tuoi dati: riceverai subito una email con i dettagli per l'iscrizione e le modalità di pagamento.

(leggi l'informativa di legge)



Condividi