RASNADI CHURNA

Rasnadi è una polvere che prende il nome da una pianta di nome Rasna (alpina calcarata). Una delle sue caratteristiche principali è quella di essere kaphahara ( diminuisce kapha) che produce muco o edema.

  • Home
  • DIARIO
  • RASNADI CHURNA
sinus-1.jpg

Rasnadi è una polvere che prende il nome da una pianta di nome Rasna (alpina calcarata).

Una delle sue caratteristiche principali è quella di essere kaphahara ( diminuisce kapha) che produce muco o edema.

Fa un po’ da spugna ed è come quando buttate della farina su un pavimento in cui è caduto olio: l’elemento secco assorbe la sostanza piú untuosa e nel caso del muco piú picchila (appiccicosa).

Questa magica polvere puó essere combinata con latte o acqua che miscelate con la polvere prende il nome di “lepa”.

Lepa significa letteralmente "applicazione di pasta su una particolare parte del corpo" 
Si dice che una lepa abbia azioni come Sodhana (Eliminativo), Utsadana, Ropana (Guarigione), 
Pralhadhan
a, pacifica il dosha quando applicato localmente alla parte colpita.
La Charaka Samhita descrive l'azione del lepa con una similitudine "l'azione di lepa è come
quella di un'acqua versata in una casa in fiamme per la quale il fuoco si estinguerà".
 

Se poi avete catarro ovunque, combinateci una tisana di zenzero e pepe nero ( se avete anche il pippali, pepe lungo) ancora meglio. Aggiungete questi elementi al thè o all’acqua e bevetela calda: frizzerà in gola dando subito sollievo.

Nelle foto presenti è possibile osservare dove trova spazio il muco sulla fronte, naso e nel volto.

 

LE SUE PROPRIETÀ IN SINTESI


-Aiuta la rimozione di tossine (Ama)
-Migliora la circolazione
-Drena
-Purifica
-Elimina e riduce la formazione di muco
-Allevia le sintomatologie dolorose legate all’apparato muscolare e osteo-articolare

 

Condividi